News

news
29 apr 2021

TELEGRAM SI RINNOVA E SFIDA TUTTI: WHATSAPP, ZOOM, MEET E SKYPE!

TELEGRAM SI RINNOVA E SFIDA TUTTI: WHATSAPP, ZOOM, MEET E SKYPE!

Il mondo delle app di messaggistica è considerato da sempre uno spazio per pochi: raramente, infatti, delle applicazioni riescono a raggiungere la popolarità di Whatsapp e a mantenerla nel corso del tempo.

Ma tra tutte le concorrenti della “applicazione verde”, una in particolare ha alzato la voce negli ultimi anni, introducendo funzionalità sempre più accattivanti e superando Whatsapp in tutto: dalla sicurezza alla facilità di utilizzo.

Stiamo parlando di Telegram: un’app di messaggistica web gratuita e fondata nel 2013 dai fratelli russi Nikolai e Pavel Durov.

Telegram è molto popolare nel mondo dell’informatica, ed è parecchio rinomata per il suo avanzatissimo sistema di crittografia dei messaggi che la rende un’applicazione sicura e molto affidabile per non rischiare l’intercettazione delle proprie conversazioni.

Ma oltre alla sicurezza Telegram offre tantissime funzioni utili ai propri utenti, tra cui la possibilità di creare gruppi fino a 200000 persone, utilizzare bot per svolgere specifiche funzioni e la facoltà di inviare file grandi fino a 1.5 GB (per fare un confronto, Whatsapp consente l’invio di file soltanto se non superano i 16 Mb…).

Insomma, Telegram sembra già avere tutte le carte in regola per togliere Whatsapp dal trono delle app di messaggistica, ma c’è una novità!

La notizia arriva direttamente dal CEO di Telegram Pavel Durov, che ha pubblicato sul suo profilo Twitter un post per annunciare una nuova funzionalità in arrivo nel mese di Maggio: con il prossimo aggiornamento di Telegram sarà possibile effettuare videochiamate di gruppo!

La nuova feature permetterà quindi di videochiamare i propri amici direttamente dall’app o dalla sua versione web, con supporto alla riduzione del rumore, alla crittografia e alla condivisione dello schermo.

Questa nuova funzionalità promette di rivoluzionare il mondo delle videochiamate e delle app di messaggistica, sarà quindi la fine per applicazioni come Zoom, Google Meet, Skype o la stessa Whatsapp?