News

news
04 set 2018

10 REGOLE PER EVITARE SPAM, FISHING E TRUFFE TRAMITE MAIL

10 REGOLE PER EVITARE SPAM, FISHING E TRUFFE TRAMITE MAIL

8321u03pfd|2010C159Articoli|DescrEstesa

Molto combattuta dalla polizia postale sono le e-mail di truffa che arrivano costantemente all’interno della nostra casella di posta. Inganni molto studiati che cercano in tutti i modi di ottenere dati personali di qualsiasi genere. Per evitare queste truffe basta seguire 10 piccole regole o accorgimenti.

 Al primo posto dobbiamo controllare il mittente della mail, guardando precisamente l’indirizzo intero, potremo già in questo modo a prescindere da quello che viene scritto nel resto della mail capire se si tratta di qualcosa di importante o semplicemente di una truffa. Dopo di che bisognerebbe evitare di scaricare allegati da mail di cui non si è pienamente sicuri, essi potrebbero contenere virus nascosti di qualsiasi tipo. Se la mail vi rimanda ad un altro sito controllare sempre l’indirizzo url di questo, se esso non è convincente o presenta diciture strane si tratta di una truffa. Oltre che tramite mail le truffe possono avvenire tramite sito o addirittura tramite social. In entrambi i casi bisogna stare attenti a dove si clicca e mantenere la calma in quanto queste mail o annunci sono studiati apposta per gettare nel panico l’utente che la riceve. Più importanti di tutto sono le password. Riguardo a quelle bisogna essere sicuri al 100% di dove la si sta inserendo. Un altro consiglio sarebbe quello di utilizzare una Business Mail che, a differenza delle normali mail, ha una gestione più ampia delle mail e un filtro più preciso per gli spam che vengo automaticamente eliminate.

 

Condividi sulle tue piattaforme: